Quiz Accademia Esercito: come prepararsi alle prove di cultura generale

Quiz Accademia Esercito

Vuoi diventare Ufficiale dell’Esercito? Allora preparati ad affrontare ben due prove culturali iniziali

Per entrare a far parte dell’Accademia Militare di Modena devi sostenere due test scritti preliminari: la prova di preselezione e la prova di selezione culturale. Oltre ad un’adeguata preparazione culturale servono informazioni chiare sugli argomenti e le modalità di svolgimento delle prove che approfondiremo in questo articolo.


INDICE
– Quiz Accademia Esercito: prova scritta di preselezione
– Quiz Accademia Esercito: prova scritta di selezione culturale
– Quiz Accademia Esercito: prova di conoscenza della lingua inglese


Quiz Accademia Esercito: prova scritta di preselezione

La prima soglia di sbarramento per indossare la divisa da Ufficiale dell’Esercito è la prova di preselezione. Quando le domande di partecipazione al concorso pubblico sono tante, la commissione esaminatrice cerca di ridurre in modo significativo la mole di candidati attraverso la prova preselettiva, che infatti è una delle più temute. Si tratta di 120 quesiti a risposta multipla da completare in 120 minuti, suddivisi nei seguenti argomenti:

  • 20 volti ad accertare il grado di conoscenza della lingua italiana, anche sul piano grammaticale, morfologico e sintattico
  • 30 di storia e geografia
  • 40 di algebra, geometria e trigonometria
  • 20 relativi a deduzioni logiche
  • 10 relativi a elementi di informatica
  • Tirocinio
  • Valutazione dei titoli di merito

La prova si svolge presso il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito di Foligno. Circa trenta giorni prima dello svolgimento della prova scritta di preselezione, sul sito web www.esercito.difesa.it viene resa disponibile la Banca Dati da cui sono tratti i quesiti oggetto della prova. Il punteggio finale del test è calcolato attribuendo 0,25 punti per ogni risposta esatta, 0 punti per ogni risposta non data o multipla e -0,05 punti per ogni risposta errata. Sulla base dei punteggi conseguiti dai candidati, la commissione esaminatrice provvede a formare tre distinte graduatorie: una per i posti per le Armi e Corpi dell’Esercito, una per i posti per il Corpo di Commissariato, una per i posti per il Corpo Sanitario.

Secondo l’ordine delle tre graduatorie vengono stabiliti i candidati ammessi alla prova scritta di selezione culturale e alla prova di conoscenza della lingua inglese entro i seguenti limiti numerici: i primi 1310 concorrenti per i posti per le Armi e Corpi dell’Esercito; i primi 80 concorrenti per i posti per il Corpo di Commissariato; i primi 110 concorrenti per i posti per il Corpo Sanitario. Tali limiti numerici fanno riferimento al Bando di Concorso 2021. Ci siamo quasi! Segui i nostri consigli e non perderti d’animo. Allena la memoria e presta particolare attenzione al ragionamento logico-deduttivo applicandolo nella maniera adeguata per distinguerti dagli altri concorrenti. Prenditi tutto il tempo necessario per studiare bene le domande e fornire la giusta risposta. Non perdere la concentrazione e controlla tutto prima di consegnare il test.

Quiz Accademia Esercito: prova scritta di selezione culturale

Complimenti! Hai superato il primo ostacolo, ma non è ancora il momento di abbassare la guardia. Sei arrivato ai secondi Quiz Accademia Esercito: la prova scritta di selezione culturale. In cosa consiste? Quante domande sono? Quali argomenti prevede? Niente paura, di seguito troverai tutte le risposte. La prova ha una durata di 100 minuti e consiste nella somministrazione di 100 quesiti a risposta multipla così strutturati:

  • 60 di lingua italiana, anche sul piano orto-grammatica e sintattico
  • 20 di matematica (sul programma ministeriale fino al 1° quadrimestre del 5° anno di liceo scientifico)
  • 10 di cittadinanza e costituzione
  • 10 di storia dell’Esercito Italiano

La Banca Dati da cui estrarre i quesiti non è disponibile, ma nel sito www.esercito.difesa.it puoi trovare una sinossi di storia militare dalla quale vengono tratte le domande di storia dell’Esercito Italiano. Il punteggio finale della prova viene espresso in trentesimi ed è calcolato attribuendo 0,45 punti alle prime 50 risposte esatte e 0,15 punti alle restanti risposte esatte. Alle risposte errate, non date o multiple non viene assegnato alcun punteggio decrementale. Sono dichiarati idonei tutti i concorrenti che riportano un punteggio superiore o uguale a 18/30.

Come per la precedente prova, la commissione esaminatrice provvede a formare tre distinte graduatorie: una per i posti per le Armi e Corpi dell’Esercito, una per i posti per il Corpo di Commissariato, una per i posti per il Corpo Sanitario, indicando i nomi dei candidati che possono continuare l’iter concorsuale. Secondo l’ordine di queste graduatorie vengono stabiliti i concorrenti ammessi alle prove di efficienza fisica, agli accertamenti attitudinali e agli accertamenti psico-fisici entro i seguenti limiti numerici: i primi 700 concorrenti per i posti per le Armi e Corpi dell’Esercito; i primi 60 concorrenti per i posti per il Corpo di Commissariato; i primi 80 concorrenti per i posti per il Corpo Sanitario.

Quiz Accademia Esercito: prova di conoscenza della lingua inglese

Come te la cavi con le lingue straniere? È arrivato il momento di scoprirlo. Infatti, al termine della prova scritta di selezione culturale, i candidati vengono sottoposti alla prova di conoscenza della lingua inglese. Il test, della durata di 105 minuti, consiste nella somministrazione di 60 quesiti a risposta multipla così suddivisi:

  • 10 concernenti alcuni testi di circa 250 parole con risposta a scelta multipla
  • 30 concernenti alcuni testi di circa 350-500 parole con risposta a scelta multipla
  • 10 concernenti alcuni testi di circa 350-400 parole con frasi mancanti
  • 10 concernenti alcuni testi di circa 400-500 parole con domande da abbinare al paragrafo che contiene le informazioni

Alla conclusione della prova, ad ogni candidato viene assegnata una votazione espressa in trentesimi, calcolata attribuendo 0,5 punti per ogni risposta esatta e 0 punti per ogni risposta non data, multipla o errata. Alla votazione in trentesimi ottenuta corrisponde l’attribuzione del seguente punteggio incrementale, utile per la formazione della graduatoria finale di merito: votazione da 0/30 a 17,5/30: punti 0; votazione da 18/30 a 21,5/30: punti 3; votazione da 22/30 a 24,5/30: punti 6; votazione da 25/30 a 26,5/30: punti 9; votazione da 27/30 a 28,5/30: punti 12; votazione da 29/30 a 30/30: punti 15. Non è previsto un punteggio minimo per il superamento della prova.

Sei il primo a lasciare un commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.