Titoli e brevetti Concorso VFP4 Esercito: quali vengono riconosciuti?

Titoli e brevetti Concorso VFP4 Esercito

Scopriamo insieme quali sono titoli e brevetti Concorso VFP4 Esercito 2017 validi che permettono al candidato di acquisire punteggio nella graduatoria finale.

Dopo l’entusiasmante esperienza come VFP1, molti giovani decidono di voler proseguire la loro carriera in divisa, partecipando al Concorso per diventare VFP4. Come abbiamo detto nella nostra Guida Come diventare VFP4 Esercito, infatti, il Volontario in Ferma Prefissata di 4 anni è un militare professionista proveniente esclusivamente dai VFP1. Secondo quanto riportato in ogni bando di selezione per questo ruolo, può accedere al concorso per VFP4 soltanto chi è stato Volontario in Ferma Prefissata per un anno (VFP1), oppure chi ricopre tale qualifica da almeno 9 mesi (talvolta anche 6 mesi), fermo restando il possesso di determinati requisiti. Per vincere il Concorso VFP4 Esercito, oltre ad avere i requisiti richiesti nel bando, che potete trovare elencati nella Scheda Requisiti VFP4 Esercito, è necessario, altresì, superare le prove concorsuali ed avere dei titoli di merito che servono ad ogni concorrente per accumulare punteggi incrementali che permettono di salire in graduatoria. Vediamo dunque quali sono i titoli e brevetti Concorso VFP4 Esercito.


INDICE
– Tabella Titoli e brevetti Concorso VFP4 Esercito
– Quali sono i titoli e brevetti Concorso VFP4 Esercito che vengono riconosciuti?


Tabella dei Titoli e brevetti Concorso VFP4 Esercito

Tutti coloro che intendono indossare la divisa da Volontario in Ferma Prefissata di quattro anni conoscono l’importanza dei titoli e brevetti Concorso VFP4 Esercito. Dopo aver affrontato la prova culturale scritta – che rappresenta solo il primo scoglio sulla strada per diventare VFP4 – ed aver superato le prove di efficienza fisica e gli accertamenti sanitari e psico-attitudinali, è compito della commissione esaminatrice stilare una graduatoria, in cui vengono raccolti tutti i punteggi ottenuti da ogni candidato nelle varie prove. Questa graduatoria non è completa, poiché mancante dell’ultimo step concorsuale, ovvero la valutazione dei titoli di merito. Ogni concorrente, grazie ai titoli e brevetti in suo possesso, che devono essere posseduti e dichiarati entro la data di scadenza del bando di Concorso, potrebbe ottenere dei punteggi incrementali che, sommati a quelli ottenuti con il superamento delle prove precedenti, potrebbe permettergli di scalare la graduatoria finale e rientrare negli idonei vincitori del Concorso.

I titoli valutabili fanno riferimento a:

  • periodi di servizio prestati in qualità di VFP1 ovvero in rafferma;
  • missioni in territorio nazionale e all’estero;
  • valutazione relativa all’ultimo documento caratteristico;
  • riconoscimenti, ricompense e benemerenze;
  • titolo di studio;
  • eventuali altri attestati, brevetti e abilitazioni possedute, compresa la conoscenza di lingue straniere diverse da quella inglese;
  • ferite subite per atti ostili in attività operativa sia in territorio nazionale che all’estero, che abbiano comportato l’assenza dal servizio per un periodo superiore a 90 giorni.

Come detto, dunque, ogni titolo e brevetto Concorso VFP4 Esercito dà la possibilità al concorrente di ottenere dei punteggi incrementali che, sommati ai punti acquisiti con il superamento delle prove culturali e fisiche, servono a scalare posti nella graduatoria finale. Il punteggio ottenuto nella valutazione dei titoli, solitamente, non può essere superiore a 33, risultato, però, che potrebbe decrescere qualora il concorrente non abbia avuto una condotta encomiabile. Nell’eventualità in cui un candidato sia incorso in sanzioni disciplinari, infatti, queste potrebbero comportare un decremento dal punteggio complessivo ottenuto nella valutazione dei titoli, fino a un massimo di 10 punti. Ricordiamo, inoltre, che il punteggio incrementale relativo ai titoli di servizio prestato (prima riga della tabella) è valido solo se lo stesso servizio è stato svolto in qualità di VFP1 dell’Esercito Italiano e non in qualità di VFP1 delle altre Forze Armate. La tabella sottostante è esemplificativa ed indica la valutazione dei titoli e brevetti Concorso VFP4 Esercito 2017.

In merito alle note inserite nella tabella

(1 )per ciascun gruppo di titoli non può essere attribuito un punteggio complessivo superiore a quello massimo indicato, fermo restando che il punteggio massimo totale attribuibile nella valutazione dei titoli non può essere superiore a 33;

(2) punteggio da detrarre per ogni giorno di punizione;

(3) in campo ippico saranno valutati esclusivamente i seguenti titoli:

  • autorizzazione a montare per sport olimpici rilasciata dalla Federazione Italiana Sport Equestri (FISE) (si evidenzia che non costituiscono titolo di merito né la patente A ludica né qualunque altra patente o brevetto diversi da quelli appresso indicati) e in particolare:
    brevetto B ovvero B/DR;
    1° grado G1 ovvero G1/DR;
    2° grado G2 ovvero G2/DR ovvero G2/CCE;
  • qualifica tecnica federale rilasciata dalla Federazione Italiana Sport Equestri (FISE) di:
    operatore tecnico equestre di base (OTEB);
    istruttore federale di 1° livello;
  • corso di mascalcia per allievi civili presso il Centro Militare Veterinario di Grosseto, ovvero riconosciuto dalla Federazione Italiana Sport Equestri (FISE);

(4) punteggio attribuibile a una sola lingua – diversa da quella inglese (accertata in sede di prova di selezione a carattere culturale, logico-deduttivo e professionale) – e non cumulabile con quello eventualmente attribuito per l’attestato di bilinguismo italiano-tedesco;

(5) punteggio attribuibile, in base alla valutazione finale. Qualora non risulti la valutazione finale, verrà assegnato il punteggio minimo previsto;

(6) punteggio attribuibile ai soli candidati incorporati quali VFP1 a partire dal 3° blocco 2009;

(7) punteggio attribuibile ai soli candidati in possesso dei titoli di merito che ritroviamo nell’Appendice al Bando di Concorso.

Quali sono i titoli e brevetti Concorso VFP4 Esercito che vengono riconosciuti?

Come abbiamo detto sopra, sono considerati validi, ai fini della valutazione, solo i titoli posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione relativa all’immissione richiesta. In particolare:

A) Per i concorrenti in servizio quali VFP1, vengono presi in considerazione:

  • i titoli relativi al servizio prestato, alle sanzioni disciplinari e all’ultimo documento caratteristico, riferiti esclusivamente al servizio prestato quali VFP1, anche in rafferma;
  • i titoli relativi al titolo di studio, alle missioni in territorio nazionale e all’estero, alle ferite subite per atti ostili in attività operativa in territorio nazionale e all’estero, ai riconoscimenti, ricompense e benemerenze, ad attestati, brevetti e abilitazioni, nonché all’idoneità ai corsi formativi iniziali, anche se non riferiti al periodo di servizio quali VFP1, purché comunque conseguiti entro la data di scadenza del termine di presentazione delle domande;

B) Per i concorrenti in servizio quali VFP1, ma precedentemente congedati da altra ferma prefissata di un anno, vengono presi in considerazione:

  • i titoli ottenuti nel corso del servizio in atto svolto in qualità di VFP1 e attestati nell’estratto della documentazione di servizio redatto dal Comando di Corpo;
  • i titoli ottenuti nel corso del precedente servizio svolto in qualità di VFP1 – con esclusione della valutazione dell’ultimo documento caratteristico – riportati nell’estratto della documentazione di servizio redatto dal Comando di Corpo all’atto del collocamento in congedo;
  • i titoli relativi alle missioni in territorio nazionale e all’estero effettuate in occasione dello svolgimento di altre ferme volontarie, alle ferite subite per atti ostili in attività operativa in territorio nazionale e all’estero, al titolo di studio, ai riconoscimenti, ricompense e benemerenze, ad attestati, brevetti e abilitazioni, nonché all’idoneità ai corsi formativi iniziali, conseguiti anche nel periodo di collocamento in congedo, opportunamente documentati;

C) Per i concorrenti in congedo quali VFP1, precedentemente congedati da altra ferma prefissata di un anno, saranno presi in considerazione:

  • i titoli ottenuti nel corso del servizio svolto in qualità di VFP1 con il blocco relativamente al quale viene presentata domanda di partecipazione e attestati nell’estratto della documentazione di servizio redatto dal Comando di Corpo all’atto del collocamento in congedo;
  • i titoli ottenuti nel corso dei precedenti servizi svolti in qualità di VFP1 – con esclusione della valutazione dell’ultimo documento caratteristico– riportati nell’estratto della documentazione di servizio redatto dal Comando di Corpo all’atto del collocamento in congedo;
  • i titoli relativi alle missioni in territorio nazionale e all’estero effettuate in occasione dello svolgimento di altre ferme volontarie, alle ferite subite per atti ostili in attività operativa in territorio nazionale e all’estero, al titolo di studio, ai riconoscimenti, ricompense e benemerenze, ad attestati, brevetti e abilitazioni, nonché all’idoneità ai corsi formativi iniziali, conseguiti anche nel periodo di collocamento in congedo, opportunamente documentati.

Ricordiamo che la mancata produzione dell’estratto della documentazione di servizio relativo al servizio precedentemente svolto in qualità di VFP1 che, come abbiamo detto, deve essere redatto dal Comando di Corpo all’atto del collocamento in congedo, comporta la mancata valutazione dei relativi titoli di merito e, di conseguenza, il candidato perde la possibilità di ottenere punteggi incrementali per scalare la graduatoria finale.

Per ricevere maggiori info, contattaci subito, un incaricato della Nissolino Corsi ti risponderà il prima possibile.

Libro Concorso VFP4 Esercito - Prova di Selezione Culturale

Il Libro Concorso VFP4 Esercito - Prova di Selezione Culturale , è indirizzato a quanti intendono partecipare al Concorso VFP1 Esercito

Libro Concorso VFP4 Esercito - Accertamenti psico-fisici-attitudinali

Il Libro Concorso VFP4 Esercito -Accertamenti psico-fisici-attitudinali , è indirizzato a quanti intendono partecipare al Concorso VFP1 Esercito

Corso di Preparazione Concorso VFP4 Esercito

Scopri il programma completo del Corso di Preparazione Concorso VFP4 Esercito (in Aula) della scuola di preparazione Nissolino Corsi

Corsi di Preparazione Online Concorsi Esercito

Scopri tutti i Corsi di Preparazione Online della Nissolino Corsi per superare i concorsi nell'Esercito Italiano

Sei il primo a lasciare un commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.