Titoli e brevetti Concorso VFP1 Esercito: quali vengono riconosciuti?

Titoli e brevetti Concorso VFP1 Esercito

Scopriamo insieme quali titoli e brevetti sono validi per il Concorso VFP1 Esercito che permettono al candidato di acquisire punteggi incrementali e scalare, così, la graduatoria finale.

Quali sono i Titoli e brevetti Concorso VFP1 Esercito che consentono ai candidati di ottenere maggiore punteggio e scalare la graduatoria finale per entrare nell’Esercito Italiano? Proprio per rispondere a questa domanda e fare chiarezza su questo tema molto importante, abbiamo deciso di scrivere questo post, così da fornire un valido aiuto per i giovani che vogliono intraprendere la carriera militare da Volontario in Ferma Prefissata di un anno in questa Forza Armata.


INDICE
– L’importanza dei Titoli e brevetti Concorso VFP1 Esercito
– Quali titoli e brevetti vengono riconosciuti?


L’importanza dei Titoli e brevetti Concorso VFP1 Esercito

Prima di vedere quali sono i titoli e brevetti Concorso VFP1 Esercito che vengono riconosciuti, vediamo di capire l’importanza che viene attribuita agli stessi all’interno dell’iter concorsuale. Innanzitutto, come abbiamo già detto nella nostra Guida Come diventare VFP1 Esercito, per arruolarsi in Esercito e diventare Volontario in Ferma Prefissata di un anno è necessario che i concorrenti che presentano domanda siano in possesso di determinati requisiti anagrafici, socio-culturali e psico-fisici. Durante la compilazione della domanda, gli stessi devono rilasciare una dichiarazione in merito ai titoli e brevetti in loro possesso che servono per acquisire eventuali punteggi incrementali utili a scalare la graduatoria.

Ricordiamo, inoltre, che lo svolgimento del Concorso VFP1 Esercito prevede diverse fasi di reclutamento: la prima riguarda, appunto, la valutazione dei titoli di merito e formazione delle relative graduatorie. In questa prima fase è importante che ogni candidato porti dinnanzi alla commissione esaminatrice tutta la documentazione che attesti il possesso di titoli e brevetti che, come detto sopra, permettono allo stesso di ottenere dei punteggi incrementali. Superato questo primo step, i candidati vengono convocati per gli accertamenti dei requisiti di idoneità psico-fisica e attitudinale e le prove di efficienza fisica, che si tengono usualmente presso il Centro di Selezione di Foligno. Come risulta ben chiaro, l’importanza dei titoli e brevetti Concorso VFP1 Esercito è piuttosto grande. Vediamo, quindi, quali sono i titoli e brevetti riconosciuti.

Quali sono i titoli e brevetti Concorso VFP1 Esercito che vengono riconosciuti?

Come abbiamo detto sopra, per coloro che vogliono vestire la divisa ed arruolarsi in Esercito come VFP1, è molto importante avere in proprio possesso dei titoli (oltre quelli base richiesti tra i requisiti del bando di concorso) e dei brevetti che servono ad incrementare il punteggio e scalare la graduatoria finale. Vediamo dunque quali sono i Titoli e brevetti Concorso VFP1 Esercito che consentono ai candidati di ottenere maggiore punteggio al Concorso.

Diploma di istruzione secondaria di primo grado con giudizio o votazione:

  • ottimo, ovvero voto di 10/10 o 9/10: punti 4;
  • distinto, ovvero voto di 8/10: punti 3;
  • buono, ovvero voto di 7/10: punti 2;
  • sufficiente, ovvero voto di 6/10: punti 1;

Diploma di laurea magistrale/specialistica: punti 12;
– Diploma di laurea triennale, non cumulabile con il punteggio di cui al punto precedente: punti 10;
– Diploma di istruzione secondaria di secondo grado (quinquennale), non cumulabile con il punteggio di cui ai precedenti punti:

  • con votazione da 60/100 a 69/100: punti 6;
  • con votazione da 70/100 a 79/100: punti 7;
  • con votazione da 80/100 a 89/100: punti 8;
  • con votazione da 90/100 a 100/100: punti 9;

Diploma di istruzione secondaria di secondo grado (quadriennale, esclusivamente per il liceo artistico indirizzo architettura), non cumulabile con il punteggio di cui ai precedenti punti:

  • con votazione da 60/100 a 69/100: punti 5;
  • con votazione da 70/100 a 79/100: punti 6;
  • con votazione da 80/100 a 89/100: punti 7;
  • con votazione da 90/100 a 100/100: punti 8;

Diploma di istruzione secondaria (triennale) o diploma di qualifica (triennale), non cumulabile con il punteggio di cui ai precedenti punti:

  • con votazione da 60/100 a 69/100: punti 1;
  • con votazione da 70/100 a 79/100: punti 2;
  • con votazione da 80/100 a 89/100: punti 3;
  • con votazione da 90/100 a 100/100: punti 4;

Brevetto di paracadutista militare: punti 3;

Abilitazione al lancio con paracadute, non cumulabile con il brevetto di cui sopra: punti 1,5;

Attestato di bilinguismo italiano-tedesco (riferito a livello non inferiore al diploma di istruzione secondaria di primo grado): punti 2;

– Aver svolto per almeno 12 mesi servizio militare, a qualunque titolo e senza demerito, nell’Esercito italiano: punti 2.

Ai candidati che per ogni blocco partecipano al reclutamento per le posizioni organiche per Elettricista Infrastrutturale, Idraulico Infrastrutturale, Muratore, Falegname Meccanico di mezzi e piattaforme e Fabbro, essendo in possesso dell’attestato di svolgimento del corso di formazione pre-ingresso degli operai edili in azienda denominato “16 ore prima”, è attribuito il punteggio incrementale di punti 1,5.

Ai candidati che per ogni blocco partecipano al reclutamento per le posizioni organiche per Elettricista Infrastrutturale, Idraulico Infrastrutturale, Muratore, Falegname Meccanico di mezzi e piattaforme e Fabbro, in possesso dei titoli di merito di cui all’articolo 2 comma 2 del bando di Concorso, che hanno effettuato un periodo di inserimento alle dirette dipendenze di un’impresa del settore che risulti abilitata per le professioni di Elettricista infrastrutturale, Idraulico infrastrutturale, Muratore, Falegname, e Meccanico di mezzi e piattaforme e Fabbro, è attribuito per ogni anno di attività continuativa un incremento pari a punti 1 fino a un massimo di punti 6.

Per ricevere maggiori info, contattaci subito, un incaricato della Nissolino Corsi ti risponderà il prima possibile.

Libro Concorso VFP1 Esercito

Il Libro Concorso Allievi Carabinieri Effettivi – Teoria e Test è indirizzato a quanti intendono partecipare al Concorso per Allievi Carabinieri

Corso di Preparazione Concorso VFP1 Esercito

Scopri il programma completo del Corso di Preparazione Concorso VFP1 Esercito (in Aula) della scuola di preparazione Nissolino Corsi

Corsi di Preparazione Online Concorsi Esercito

Scopri tutti i Corsi di Preparazione Online della Nissolino Corsi per superare i concorsi nell'Esercito Italiano
strong>

25 Commenti su Titoli e brevetti Concorso VFP1 Esercito: quali vengono riconosciuti?

  1. Salve, se nella compilazione della domanda vfp1 2018 ho messo votazione 7 al diploma di scuola media invece che 8 rischio provvedimenti di qualche tipo?

    • Salve Gianluca, non dovrebbero esserci provvedimenti di alcun tipo. Ti conviene, in ogni caso, contattare l’URP dell’Esercito, comunicare il tuo errore e vedere cosa ti consigliano di fare.

    • Salve Francesco, nel Bando di Concorso in atto gli unici titoli e brevetti che fanno punteggio sono quelli elencati in questo articolo.

  2. Salve, vorrei fare domanda per il vfp1, ma il diploma della scuola secondaria di secondo grado lo avrò dopo il termine previsto per l’invio delle domande. Mi consigliate di mandare ugualmente la domanda senza diploma?

    • Salve Francesco, i titoli e i brevetti che fanno punteggio sono solo quelli che trovi nell’elenco all’interno dell’articolo.

  3. Salve ma per ottenere punteggi incrementali posso presentare un’ autocertificazione del diploma di scuola secondaria di secondo grado acquisito successivamente alla domanda di partecipazione?

    • Salve Salvatore, come specificato nell’articolo, i titoli, per essere ritenuti validi, devono essere posseduti entro la data termine di scadenza del bando di concorso.

    • Salve Paola, se il titolo era in tuo possesso prima della scadenza del bando di concorso, allora può essere presentato e può servire per ottenere punteggi incrementali.

    • Salve Riccardo, come riportato nell’articolo, il Diploma di istruzione secondaria di secondo grado quinquennale (diploma di maturità) dà la possibilità di acquisire i seguenti punti:
      – con votazione da 60/100 a 69/100: punti 6;
      – con votazione da 70/100 a 79/100: punti 7;
      – con votazione da 80/100 a 89/100: punti 8;
      – con votazione da 90/100 a 100/100: punti 9;

    • Salve Davide, in questo articolo trovi l’elenco dei titoli e dei brevetti che vengono valutati (e che conferiscono dei punteggi incrementali) nel Concorso VFP1 Esercito.

  4. Salve, certificazione di lingua inglese (ad es. A1-A2-B1…) possono far incrementare il punteggio finale? e attestati all’esercitazione di primo soccorso?

  5. Salve volevo avere una risposta. Questo febbraio parteciperò al 2 blocco e come punteggio ho solo le medie. Ovviamente se entro potrei aggiungere il diploma come punti incrementali. Tuttavia volevo sapere se L esercito potrebbe non prendermi per troppi pochi punti ? Ovviamente mi sono preparato per fare le prove fisiche al massimo

    • Salve Stefano, dipende tutto dalla tua posizione in graduatoria rispetto agli altri concorrenti. Non è possibile fare previsioni.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.